Gli esperti mondiali hanno tenuto le presentazioni a Praga su come essere una destinazione congressuale di successo

Come può la destinazione sfruttare le proprie capacità sul mercato congressuale o qual’è il tasso di rendimento degli investimenti pubblici nelle infrastutture congressuali – di questi e di molti altri temi hanno tenuto le proprie presentazioni gli esperti dell’industria congressuale ai seminari „Come essere una destinazione congressuale di successo?“ che ha avuto luogo il 9 febbraio nell’albergo praghese Marriot.  

 „Siamo molto felici di essere riusciti in relativamente breve tempo ad organizzare questo evento unico e ad invitare così i maggiori esperti nello stesso posto. La qualificazione nel campo e lo scambio delle informazioni è una delle parti più importanti dello sviluppo di qualsiasi industria. E per questo vorremmo dedicare più attenzione a questo campo,“ ha affermato la direttrice del Prague Convention Bureau Lenka Žlebková.

Questo seminario è stato il primo passo che dovrebbe aprire la porta alla comprensione più approfondita della problematica dell’industria congressuale ai rappresentanti delle istituzioni pubbliche e accrescere consapevolezza di questo importante ramo del turismo sia tra i soggetti attivi nel turismo che tra il largo pubblico.

 „Con piacere abbiamo sostenuto l’iniziativa del Prague Convention Bureau ad organizzare questo seminario. L’industria congressuale come uno dei più importanti settori del turismo è molto importante per lo sviluppo economico della destinazione stessa, e non solo a Praga, ma anche nelle altri regioni,“ ha detto il direttore del Czech Convention Bureau Zdeněk Giormani.

„Il segreto del successo sta nella corretta presentazione della visione e del prodotto da parte della destinazione come anche nell‘efficace attività di sales e marketing. Le destinazioni vincenti definiscono i propri scopi e tutte le parti interessate collaborano“ ha sostenuto Bruce Redor, Senior Associate della società  GainingEdge – la società internazionale di consulenza che opera nell’industria congressuale – che ha anche gestito l’intero seminario. Il direttore del  Copenhagen Convention Bureau e vicepresidente del ICCA (Associazione internazionale congressuale e conferenziale). Stteen Jakobsen ha aggiunto „Il fatturato diretto delle spese dei delegati e degli organizzatori dei congressi ammonta a quasi  1 miliardo di Euro all’anno. Più di 20 mila posti di lavoro a Copenhagen sono direttamente collegati a  questo settore. I congressi agevolano lo scambio delle conoscienze, delle nuove partnership internazionali e aumentano il prestigio del paese.“ 

A Vienna ogni delegato del congresso spende 645 Euro al giorno che contribuisce in modo significativo al bilancio della città. La vicedirettrice del Vienna Convention Bureau e membro del consiglio ICCA Ulrika von Arnold conferma che il supporto da parte del governo e la stretta collaborazione tra le compagnie aeree, l’aeroporto, il venues, il cartering, gli alberghi e altri soggetti è la chiave al successo: Vienna è il leader tra le destinazioni congressuali da molti anni. E questo non senza il convention bureau che garantisce a Vienna l’uniforme approccio ai clienti.“

Un evento singolare è stato organizzato dal Prague Convention Bureau in collaborazione con il dipartimento del Czech Convention Bureau dell‘agenzia CzechTourism e sotto il patrocinio dell‘assessore comunale della città di Praga per la cultura, per la manutenzione dei monumenti, per la gestione di mostre, per il turismo e i rapporti internazionali Ing. Václav Novotný. I partner sono stati l’Aeroporto di Praga, il partner tecnologico AV Media, i partner mediatici la casa editrice specialistica COT, il quotidiano E15 e la televizione Metropol.